Ott 092011
 

E adesso che tu non ci sei più, cosa rimane?

Restano il cielo, la terra, le stagioni,

il mare in tempesta e i giorni buoni.

Restano vette aguzze di dolore, e sorgenti di puro amore.

Restano nubi e arcobaleni, stelle cadenti e cieli sereni.

Resta ciò che è stato,

il condiviso senza presente senza passato.

Ciò che spetta a te costruire, madre, è il futuro migliore.

Molto di ciò che accadrà è scritto nel nostro AMORE.

Claudia Ravaldi

9 Ottobre 2011,  9° giorno del babyloss awareness month

comments

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)