Set 262015
 

L'anatra_locandinaQuella dell’incontro fra l’anatra e la morte è una storia dal finale inevitabile, ma inaspettatamente divertente e leggera. In fondo racconta una cosa semplice, e cioè che la morte ci accompagna fin da quando siamo in vita e che comprenderlo ci aiuta a non averne paura, a sentirci meno soli e magari anche a vivere più consciamente.
La strana e inaspettata amicizia fra l’anatra e la morte viene narrata in primo luogo attraverso un lin- guaggio coreografico, grazie ai corpi e le movenze, ma anche alle voci di Aldo Rendina e Federica Tardito. Un duetto teatrale stralunato, buffo e poetico che sul palco trova la sua ideale corrispondenza musicale nell’inusuale abbinamento fra fagotto e violoncello.

CiaoLapo Onlus vi invita a teatro!

L’associazione che opera nel campo della salute materno infantile e offre sostegno alle persone in lutto è da tempo impegnata a promuovere un corretto supporto ai bambini e alle famiglie colpite da eventi difficili. Poter riflettere su questi temi attraverso la musica, la danza e il teatro con linguaggio lieve e profondo insieme è un’occasione che vogliamo condividere con tutti voi.
Vi aspettiamo!

A Prato

Teatro Cicognini

Piazza del Collegio, 13, Prato PO

8 Ottobre ore 17:30, ingresso libero

Ulteriori informazioni

A Castel San Pietro Terme

Teatro del Cassero

Via Matteotti 1, Castel San Pietro Terme (BO)

11 Ottobre ore 16:00, ingresso libero

Ulteriori informazioni

comments
Set 262015
 

Mettiamoci la faccia – 25.09.2015

Noi ci mettiamo la faccia e la pancia! Non conosco le parole giuste che possano descrivere il baratro in cui si sprofonda dopo la morte di un figlio, quello che so è che innaturale solo pensare che certe cose accadano. E quello che so è che dopo solo sei mesi, noi stiamo risalendo la montagna e questo si chiama Amore, l’amore che ci ha trasmesso il nostro Damiano. Insieme si può.

Michela con Giuseppe, Pietro in terra e Damiano in cielo

comments
Set 192015
 

Mettiamoci la faccia

…Con il tempo ho smesso di chiedere di essere compresa.
Ho imparato a volermi più bene, nonostante il vuoto intorno,
sapendo che non era affatto dentro di me.
Ma non riuscirò mai a dimenticare quella non gestione del dolore che mi ha spogliato della mia identità di madre, che non ha riconosciuto l’esistenza di mio figlio, che non ha rispettato quella mia sorda sofferenza di genitore mancato.
Anna, allafinearrivamamma

comments
Ago 242015
 

#ribbonoflove

#ribbonoflove

#ribbonoflove – Celebrate babyloss awareness 2015 with CiaoLapo

Vi avevo promesso una sorpresa per questo 15 Ottobre.

Abbiamo bisogno di tutte le mamme, le nonne e le zie speciali, da tutti i paesi del mondo (sono benvenuti come sempre anche i papà!!).
Vogliamo fare il fiocco rosa-azzurro (che è il simbolo dei nostri bambini e del nostro amore per loro) più grande del mondo.

Come vogliamo farlo?

Ogni mamma sceglierà un pezzo di stoffa rosa o azzurro, tonalità pastello o baby, grande 15 cm per 15 cm, su cui potrà stampare o scrivere (pennarello per stoffa e indelebile) o cucire o dipingere o ricamare il nome e qualche frase per il suo bambino. Sentitevi libere di decorare questo pezzetto come volete, lasciatevi ispirare dal vostro amore e dalla bellezza luminosa che lo circonda.
Attenzione: questi quadrati verranno assemblati dal 1 Ottobre, devono pertanto arrivare al nostro indirizzo di CiaoLapo entro quella data, per permetterci di cucire il fiocco d’amore con attenzione e precisione!
Buon lavoro a tutte!

Dove spedire:

Ciaolapo Onlus
via degli Abatoni 11/11
59100
Prato

comments
Lug 012015
 

Con il patrocinio del

Anche quest’anno CiaoLapo Onlus organizza le celebrazioni del Babyloss Awareness Month, Ottobre 2015 in Italia con il patrocinio del Ministero della Salute, di Roma Capitale, della Federazione Nazionale dei Collegi delle Ostetriche, della Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani e di circa 120 enti, associazioni e istituzioni nazionali.

 

Babyloss in Italia nel 2015

Ormai da nove anni CiaoLapo promuove la celebrazione del BabyLoss Awareness nel nostro paese. Ogni anno sempre più città sono coinvolte per l’iniziativa e grazie all’organizzazione di gruppi di genitori locali e/o associazioni collaboranti.

Quest’anno le associazioni che collaboreranno a vario titolo e in varie sedi con CiaoLapo per la realizzazione del Babyloss Awareness 2015 sono:

In questa pagina pubblichiamo un elenco delle città che ad oggi hanno aderito alla iniziativa per il 2015 (elenco e link ai programmi in continuo aggiornamento). Se la tua città o la tua associazione di riferimento non sono ancora nell’elenco e vuoi aiutarci a promuovere la consapevolezza sul lutto perinatale in Italia, scrivi pure una email a info@ciaolapo.it per proporre di organizzare con noi o avere altre informazioni.
Continue reading »

comments
Nov 282014
 

Roma Capitale

CiaoLapo Onlus ha organizzato le celebrazioni del Babyloss Awareness Month, Ottobre 2014 in Italia con il patrocinio di Roma Capitale e di oltre 30 enti e istituzioni nazionali.

Ormai da otto anni CiaoLapo promuove la celebrazione del BabyLoss Awareness nel nostro paese. Ogni anno sempre più città sono coinvolte per l’iniziativa e grazie all’organizzazione di gruppi di genitori locali e/o associazioni collaboranti.

Quest’anno le associazioni che hanno collaborato a vario titolo e in varie sedi con CiaoLapo per la realizzazione del Babyloss Awareness 2014 sono state:

In questa pagina pubblichiamo un elenco delle città che hanno aderito alla iniziativa per il 2014.
Continue reading »

comments
Nov 062014
 
I genitori e gli amici del gruppo di Roma

I genitori e gli amici del gruppo di Roma

A Roma, per il sesto anno consecutivo, si è tenuto il Babyloss.

Ho iniziato con grande anticipo la sua preparazione e organizzazione. Attraverso la rete ed incontri fra genitori e associazioni tutti hanno voluto essere attori e non spettatori di qualcosa organizzato da altri, tutti si sono uniti nel fare insieme, partecipando con la ferma volontà di trasmettere innanzitutto il senso di speranza che caratterizza questa giornata mondiale. Nel fare insieme abbiamo agito soprattutto con il cuore, vicino ai nostri figli volati via troppo presto.

La partecipazione è stata maggiore rispetto agli anni precedenti. I risultati ottenuti ci hanno piacevolmente sorpreso (circa 200 persone) nonostante l’abitudine a non vedere grandi numeri intorno all’argomento “lutto perinatale”.

Continue reading »

comments
Nov 012014
 
Genitori e amici di CiaoLapo al Babyloss di Napoli 2014

Genitori e amici di CiaoLapo al Babyloss di Napoli 2014

Il 15 ottobre si celebra in tutto il mondo il BABYLOSS AWARENESS DAY, la giornata internazionale del LUTTO PERINATALE Anche quest’anno il 15 ottobre ci sono state manifestazioni in tutta Italia, e dopo molti anni dall’istituzione di questa giornata speciale anche Napoli ha avuto per la prima volta l’onore di celebrare degnamente questa giornata di consapevolezza con una manifestazione svoltasi a Piazza Dante.

Quest’anno come prima volta in Piazza Dante abbiamo ottenuto molti riscontri, abbiamo fatto tanta sensibilizzazione ed informazione, abbiamo accolto molte mamme che fermatesi per caso si sono riconosciute in quello che stavamo facendo e dopo averci raccontato le loro storie sono rimaste con noi fino a sera a perorare la nostra causa e partecipando ai vari momenti della manifestazione.

Avevamo anche già pubblicizzato l’evento sui vari socialnetwork, e attraverso la stampa locale con pubblicazione articoli e diffusione locandine, e attraverso questi canali siamo riusciti ad avere la partecipazione di molti genitori che riconoscendosi negli argomenti trattati si sono presentati in Piazza per l’evento. E al momento dell’onda di luce c’è stata anche un’intervista da parte di un sito web che in pochi giorni ha fatto il giro della rete.

Continue reading »

comments
Nov 012014
 

In quella piazza abbiamo creato quel silenzio accogliente, quel silenzio creatore.. insieme abbiamo dato luce a quel silenzio e dato voce al non visto , non detto.

Ci siamo incontrati e nella semplicità siamo stati.. abbiamo donato la faccia, la quotidianità…la famiglia. quel silenzio ha riempito quella piazza con le voci dei bambini, con le lacrime delle coppie che si fermavano, con le risate della condivisione..con la creatività nel disegnare e costruire farfalle.. con i regalare i palloncini ai bimbi che passavano sapendo che forse rimanevano pochi per il lancio.. in quella piazza  dove da poco ci sono delle panchine che formano una scritta Let’s Go.. si andiamo, e nel cammino accogliamo , ascoltiamo, teniamo per mano..ci fermiamo.. perché non ci sia mai una mamma e un papà, che rimangono soli in quel dolore che travolge come un fiume in piena..

Ecco quel giorno è stato il simbolo del nostro “Esserci”

Antonella
Continue reading »

comments