Nov 062014
 
I genitori e gli amici del gruppo di Roma

I genitori e gli amici del gruppo di Roma

A Roma, per il sesto anno consecutivo, si è tenuto il Babyloss.

Ho iniziato con grande anticipo la sua preparazione e organizzazione. Attraverso la rete ed incontri fra genitori e associazioni tutti hanno voluto essere attori e non spettatori di qualcosa organizzato da altri, tutti si sono uniti nel fare insieme, partecipando con la ferma volontà di trasmettere innanzitutto il senso di speranza che caratterizza questa giornata mondiale. Nel fare insieme abbiamo agito soprattutto con il cuore, vicino ai nostri figli volati via troppo presto.

La partecipazione è stata maggiore rispetto agli anni precedenti. I risultati ottenuti ci hanno piacevolmente sorpreso (circa 200 persone) nonostante l’abitudine a non vedere grandi numeri intorno all’argomento “lutto perinatale”.

Durante la fase organizzativa ho contattato la responsabile dei Centri Culturali di Roma Capitale ottenendo il patrocinio gratuito del Comune di Roma Capitale, pieno appoggio e soprattutto totale disponibilità ad utilizzare gli spazi ed i mezzi del Centro Culturale Aldo Fabrizi di Roma Capitale nel IV Municipio.

Grazie ad una serie di proficui contatti abbiamo raccolto la partecipazione dell’Associazione Feel Safe, attraverso suoi rappresentanti, della Fondazione Foedus attraverso il Presidente On.le Mario Baccini e della regista e giornalista Teresa Paoli alla cui presenza è stato proiettato il film documentario Lamoreverticale. Questa presenza è stata davvero significativa ed il dibattito seguente la proiezione, è stato grazie a Teresa, ai facilitatori del Gruppo Ama di Roma e agli intervenuti veramente interessante e carico di emozioni.

Segnaliamo, inoltre, la presenza della Presidente dell’associazione Latte e Coccole che ha contribuito non solo con la sua presenza ed il suo intervento ma anche con l’acquisto del materiale necessario per il volo dei palloncini.

On.le Mario Baccini ha ufficialmente invitato Ciaolapo al grande evento annuale della Fondazione, che si terrà il 17 dicembre 2014, per dare così un messaggio chiaro ai partecipanti circa 500 opinion leaders provenienti da tutto il mondo che la Fondazione Foedus sostiene e affianca Ciaolapo.

Abbiamo voluto offrire a tutti la possibilità di seguire l’intero evento attraverso un ricco e completo filmato ed un ampia rassegna fotografica che ci sono stati donati rispettivamente da un fratello speciale ed un amico della nostra Associazione che, anche qui, vivamente ringraziamo.

Il banchetto divulgativo, allestito nel Centro dalle mamme e papà, oltre a contenere pubblicazioni e libri di CiaoLapo è stato impreziosito da numerosi lavori (fatti a mano dalle mamme) che lo hanno reso, se possibile, ancora più speciale e significativo.

Alle 18.30 c’è stato il lancio dei palloncini con i nomi scritti dai genitori e amici su farfalle colorate ed alle 19 ci siamo uniti all’Onda di Luce mondiale nel giardino del Centro Culturale.

La partecipazione emotiva è stata notevole…

Possiamo insomma affermare, con orgoglio, che è stato veramente un Babyloss speciale: pieno di condivisione, di amore, di impegno di tutti nella speranza che sia passato il messaggio più importante:
parlare del proprio lutto aiuta a condividerlo, a comprendere, anche nel silenzio, a sentirsi meno soli, ad accogliere con amore, a camminare insieme per sorreggersi e risorgere più forti di prima aprendosi di nuovo al mondo, magari giocando con altri bambini senza mai dimenticare che un pezzo di noi è volato via ma che ci ha reso, col tempo, migliori nella capacità di accogliere.

Vogliamo ringraziare tutti coloro che si sono dati da fare, secondo le proprie possibilità, e soprattutto e sempre CiaoLapo che ha reso possibile tutto questo.

Irma e i genitori del gruppo di Roma

comments

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)